COME FUNZIONA LA SPEDIZIONE

 

La nostra pasta e tutti i nostri prodotti sono preziosi e devono essere trattati bene!

La spedizione infatti è affidata a professionisti dotati di mezzi idonei al trasporto di alimenti e capaci di garantire l’intera consegna a temperatura controllata, con mezzi refrigerati o apposito packaging isotermico.

Qualora i prodotti lo necessitino, la catena del freddo non viene mai interrotta e questo permette al tuo acquisto di non subire variazioni di qualità.

FAI IL TUO ORDINE
RICEVERAI SUBITO UNA MAIL DI CONFERMA

TEMPI DI CONSEGNA

 

LE FASI DEL’ORDINE:

  • Completa il tuo acquisto entro le ore 11.30 e riceverai i prodotti fra 24/72 ore.
  • Le consegne vengono garantite dal lunedì al venerdì.
  • In questo particolare periodo le spedizioni da parte nostra avvengono solo di lunedì, martedì e mercoledì. Per evitare spiacevoli ritardi gli ordini diretti a comuni serviti in 48 ore non partiranno oltre il martedì. Gli ordini ricevuti dal mercoledì pomeriggio alla domenica verranno elaborati il lunedì mattina successivo. Per chiarimenti o esigenze particolari potete contattarci telefonicamente o via mail.
  • Consegne su Cervia tutti i giorni tranne mercoledì, domenica e festivi
  • Consegne dirette su Ravenna, Forlì e Cesena al martedì e al venerdì.
  • I costi di spedizione sono fissi: 9.90€ (iva inclusa). Ordine minimo € 30. Nel territorio del comune di Cervia consegna gratuita. In tutta Italia spese di spedizione gratuite per acquisti superiori ai 99€.

CONSIGLI PER L’ORDINE:

Se hai esigenze particolari, durante l’ordine scrivile nelle note con un tuo recapito telefonico; vedremo di trovare insieme una soluzione.

Indirizzo: è importante indicare un indirizzo di consegna dove ci sia sempre qualcuno di reperibile.

 

CONSERVA E CUCINA LA TUA PASTA NEL MIGLIOR MODO!

  • Riponi subito dopo la consegna la pasta in frigorifero e conservala ad una temperatura da +1°C a +4°C.
  • Il prodotto dovrà essere consumato entro la data riportata sulla confezione oppure conservato in freezer per massimo tre mesi.
  • Una volta aperta la confezione conservala in frigorifero e consuma il prodotto entro due giorni.
  • Prodotto confezionato in atmosfera protetta: non forare la confezione né danneggiarla.
  • Da consumare previa cottura, secondo le modalità riportate sulla confezione e descritte nel foglio che troverai all’interno della scatola.

Ti garantiamo un minimo di 7 giorni di vita del prodotto a partire dalla ricezione di questo presso il tuo domicilio.

 

REGOLE PER CUCINARE LA PASTA!

  1. ACQUA
    Riempi una pentola alta ed abbastanza capiente di acqua nella proporzione di circa un litro per ogni etto di pasta. (Meglio più acqua che meno).
  2. SALE
    Usa solo sale grosso: 10gr di sale per litro d’acqua. Aggiungi il sale solo quando l’acqua bolle in modo vivace. Prima di buttare la pasta attendi che il sale si sia sciolto perfettamente e che l’acqua abbia ripreso l’ebollizione.
  3. BUTTA LA PASTA
    Immergi la pasta in una sola volta e mescola delicatamente per qualche secondo in modo che non si incolli. Cucina a pentola scoperta e a fiamma vivace.
  4. TEMPI DI COTTURA
    Attieniti alle indicazioni riportate sulla confezione ma il miglior modo per verificare la cottura della pasta è assaggiarla!
  5. SCOLA LA PASTA
    Prepara lo scolapasta in un lavandino e versaci il contenuto della pentola.
  6. CONDISCI
    Scalda leggermente i nostri sughi in una padella e versaci immediatamente la pasta facendola saltare per un minuto.
  7. IN TAVOLA
    Impiatta la pasta o porta direttamente a tavola la padella. Se vuoi aggiungi una spolverata di Parmigiano Reggiano
    grattugiato al momento.

Buon Appetito!

 

TRUCCHI:

  • Per evitare che certi tipi di pasta, come tagliatelle, tagliolini e spaghetti alla chitarra si attacchino puoi aggiungere all’acqua di cottura un filo d’Olio Extra Vergine d’Oliva.
  • Per mantecare bene il sugo puoi versare nella padella un mestolino di acqua di cottura che devi togliere un po’ prima di scolare la pasta.
  • Per un piacevole effetto visivo conserva a parte un po’ di sugo caldo che servirai direttamente in una piccola salsiera o sopra ogni porzione di pasta impiattata.
  • Per la lasagna attieniti ai tempi di cottura riportati in confezione ma visto che ogni forno ha le sue caratteristiche controlla la gratinatura a tuo gusto.
  • Se condisci con burro o olio tieni sempre da parte un paio di cucchiai di acqua di cottura che devi togliere un po’ prima di scolare la pasta. Una volta scolata trasferisci la pasta nella padella o nella pentola usata per la cottura. Versaci il condimento con l’acqua e mescola energicamente per un qualche secondo. (Deve essere un contenitore caldo anche se non vuoi far soffriggere i condimenti.)
  • Formato Se volete preparare una buona pasta dovete abbinare il condimento al formato più adatto. La pasta lunga, per esempio, sta bene con sughi abbastanza liquidi e cremosi, la pasta ripiena deve avere un sugo adatto agli ingredienti del suo contenuto. La pasta senza uova è perfetta per il ragù e i sughi saporiti. La nostra pasta è comunque fatta a regola d’arte e buonissima anche con un semplice burro,
    salvia e Parmigiano Reggiano.