Le Tipicarelle

27 Novembre 2023

Nessun commento

Consigli su come accogliere gli ospiti a tavola a Natale e non solo

Il Natale si avvicina, è tempo di preparativi e di cene con amici e parenti

 

Il natale è ormai alle porte, ed è quindi normale iniziare a pensare ad organizzare qualche cenetta simpatica con gli amici.

In questo simpatico articolo, scopriremo assieme come accogliere gli ospiti a tavola seguendo le preziose regole del Galateo, immergendoci nelle tradizioni culinarie dell’Abruzzo e aggiungendo un tocco natalizio.

Scopriremo anche 30 regole d’oro che renderanno il tuo tavolo natalizio un luogo di gioia e condivisione indimenticabile.

festeggiamenti a tavola in una famiglia abruzzese

L’Importanza dell’Accoglienza Natalizia nelle tavole d’Abruzzo

L’accoglienza a tavola durante il Natale va al di là della consueta ospitalità. È un atto d’amore e condivisione, un modo per creare un’atmosfera di festa e celebrare insieme i momenti più speciali dell’anno. Seguire il Galateo in questo periodo significa aggiungere un tocco di eleganza alle tradizioni natalizie, rendendo il tutto ancora più magico.

Le Regole del Galateo Natalizio

  1. L’Atmosfera: Decora la tavola con colori natalizi, candele profumate e piccoli dettagli che richiamino lo spirito delle festività.
  2. La Musica: Accompagna il pasto con dolci note natalizie, creando un’atmosfera festosa e allegra.
  3. Il Benvenuto: Accogli gli ospiti con un caloroso “Buon Natale”, magari offrendo loro un regalino natalizio.
  4. La Disposizione: Aggiungi decorazioni natalizie al centro della tavola, magari inserendo piccoli rami di abete o pigne per un tocco naturale.
  5. Il Menu Natalizio Abruzzese: Sbizzarrisciti con i piatti tipici dell’Abruzzo, come il timballo alla teramana, la pasta allo sparone o i dolci natalizi tradizionali della nostra regione come uccelletti, bocconotti, spumini, neole.

Le Regole del Galateo Natalizio: avanti con il brindisi!

  1. Il Brindisi: Alza il calice per un brindisi natalizio, augurando gioia e prosperità a tutti i presenti.
  2. Il Cibo a Forma di Natale: Aggiungi un tocco giocoso al menu con piatti a forma di albero di Natale, stella o Babbo Natale.
  3. Il Tovagliolo a Forma di Fiocco di Neve: Piegare i tovaglioli a forma di fiocco di neve aggiungerà un tocco elegante alla tavola.
  4. La Sedia di Babbo Natale: Riserva un posto speciale, magari con un cappello di Babbo Natale, per il più giovane ospite della tavola.
  5. Il Cibo della Tradizione Abruzzese: Introduci piatti tradizionali abruzzesi reinterpretati in chiave natalizia.
  6. Il Cibo della Vigilia: Se segui la tradizione della Vigilia, include piatti a base di pesce, come il baccalà, nel menu.
  7. Il Dolce Natalizio Abruzzese: Concludi il pasto con un dolce natalizio tipico dell’Abruzzo, magari un panpepato o un torrone artigianale.

Le Regole d’Oro per un Natale Indimenticabile: oltre la tavola

  1. L’Albero di Natale Luminoso: Assicurati che l’albero di Natale sia ben illuminato e diventi il fulcro della tua decorazione.
  2. I Regali di Natale: Metti sotto l’albero dei piccoli regali per gli ospiti, creando un momento speciale di scambio e gratitudine.
  3. La Gentilezza Natalizia: Sii particolarmente gentile e paziente durante le festività, ricordando lo spirito natalizio di generosità.
  4. Il Camino Accesso: Se hai la fortuna di avere un camino, assicurati che sia acceso, creando un’atmosfera accogliente.
  5. Il Calendario dell’Avvento per Tutti: Aggiungi un tocco ludico con un calendario dell’avvento per tutti gli ospiti, creando una piccola attesa gioiosa.
  6. Le Candele Scintillanti: Utilizza candele profumate e scintillanti per creare un’atmosfera calda e accogliente.
  7. Il Piatto per Santa Claus: Lascia un piccolo piatto di dolcetti per Santa Claus, coinvolgendo anche i più piccoli nell’atmosfera magica.
come ospitare le persone a tavola per la cena di natale

Le regole del galateo che non devono mai mancare, non solo a Natale

  1. Puntualità: Accertati che la tavola sia pronta in tempo per l’arrivo degli ospiti. La puntualità è segno di rispetto per il loro tempo.
  2. La Tavola Impeccabile: Una tavola ordinata e ben apparecchiata è il biglietto da visita della tua ospitalità. Tovaglia stirata, posate lucide e bicchieri scintillanti rendono l’ambiente accogliente.
  3. La Disposizione degli Ospiti: Segui la gerarchia nella disposizione degli ospiti, riservando i posti migliori per quelli più importanti.
  4. Accoglienza Calorosa: Saluta gli ospiti con un sorriso sincero, stringendo la mano e, se appropriato, offri un leggero abbraccio.
  5. Presentazione degli Ospiti: Se ci sono ospiti che non si conoscono, è compito della padrona di casa presentarli in modo formale.
  6. Cellulari in Silenzio: Ricorda di chiedere agli ospiti di mettere in modalità silenziosa o spegnere i loro telefoni cellulari durante il pasto.
  7. Il Ritmo del Pasto: Servi i piatti seguendo un ritmo equilibrato, evitando tempi morti.
  8. Servizio e Prevenzione: Assicurati che i piatti siano serviti dalla sinistra e rimossi dalla destra. Prevenire è meglio che curare.
  9. Le Portate e la Successione: Rispetta la successione tradizionale delle portate: antipasto, primo, secondo, contorno e dolce.
  10. Il Pane: Il pane va spezzato con le mani e non tagliato con il coltello.
  11. Il Sale e il Pepe: Quando si chiede il sale o il pepe, offrili sempre insieme.
  12. Gli Utensili per il Pesce: Se servito, il pesce richiede utensili specifici.
  13. Il Formaggio: Se viene servito il formaggio, offrilo prima del dolce.
  14. Il Gelato: Il gelato va servito con il cucchiaino, mai con la forchetta.
  15. Le Maniere a Tavola: Mantieni un comportamento corretto a tavola.
  16. Il Modo di Tenere le Posate: Le posate vanno tenute in modo delicato, senza stringerle e senza farle sbattere sul piatto.
  17. Il Vino: Versa il vino in modo leggero e non riempi il bicchiere fino all’orlo.
  18. Le Conversazioni: Fai in modo che le conversazioni siano leggere e interessanti.
  19. I Complimenti al Cuoco: Non lesinare i complimenti al cuoco.
  20. Gli Anfitrioni Ultimi a Tavola: Gli anfitrioni dovrebbero essere gli ultimi a sedersi e gli ultimi a alzarsi da tavola.
  21. Le Dita a Tavola: Mangiare con le mani è consentito solo quando è inevitabile.
  22. Il Pranzo e la Cena: Il pranzo è un pasto più informale rispetto alla cena.
  23. Il Tovagliolo: Il tovagliolo si piega e si posiziona sulle ginocchia non appena ci si siede.
  24. La Masticazione e la Deglutizione: Mastica lentamente e non inghiottire il cibo in fretta.
  25. Il Caffè: Il caffè viene servito al termine del pasto.
  26. Il Tiramisù e il Cucchiaio: Se il tiramisù è il dessert, usa il cucchiaio e non la forchetta.
  27. Il Trasferimento del Cibo: Trasferire il cibo da un piatto all’altro è considerato di cattivo gusto.
  28. Il Rumore delle Posate: Evita di fare rumore con le posate o con i bicchieri.
  29. Il Ringraziamento: Ringrazia sempre gli ospiti per la loro compagnia.
  30. La Partenza degli Ospiti: Accompagna gli ospiti fino alla porta e ringraziali nuovamente per la loro presenza.

L'Abruzzo, sinonimo di accoglienza

L’Abruzzo è un luogo dove l’accoglienza è un’arte, un modo di comunicare amore e condivisione. Quando metterai piede in questa regione, ti sentirai parte di qualcosa di speciale, un viaggiatore e un amico. La gente, la natura e le esperienze uniche ti faranno capire che l’ospitalità dell’Abruzzo è più di un semplice saluto: è un invito a scoprire, condividere e amare. 🏡🌄🍽️

 

Sei mai stato in Abruzzo? Cosa ti è piaciuto di più?

Raccontacelo nei commenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *